La pagliacciata prenatalizia delle occupazioni

fotoHanno cominciato. E nessuno può fermarli. Non sanno di che parlano ma sanno benissimo perché parlano. Sanno che in generale qualcosa non va per loro e che se protestano potranno occupare la scuola. Ma non balzano più agli onori della cronaca perché i media li ignorano sempre di più. L’opinione pubblica li guarda con compassione. Ma loro non lo sanno perché non leggono i giornali dove pure vengono spernacchiati. Eppure pur non leggendo niente fanno assemblee per discutere dei problemi della scuola. Trionfo dell’aria fritta.

Purtroppo il vulnus è pesante in termini di istruzione sottratta.

Annunci

Informazioni su Muraglia

Insegnante, blogger di servizio

Pubblicato il novembre 25, 2013, in Cultura e società, Educazione e scuola con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Sono, ahimè, molto d’accordo. Ma non solo loro solo i pagliacci: quanti presidi usano l’assemblea di istituto al posto di un “ponte” o prima di una vacanza. La lezione,i ragazzi, l’hanno perfettamente imparata (come si sa i cattivi maestri sono i più efficaci): piegare l’utilizzo degli organi collegiali, più in generale, piegare l’utilizzo di un diritto, ad un fine che rinnega il diritto stesso. Naturalmente gli stessi presidi indossano poi il fiore all’occhiello dell’educazione alla legalità… Viene da scappare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: