Dieci anni di Blog

Il 20 febbraio 2011

questo blog

iniziava la sua

avventura…..

Dieci anni di resistenza ad ogni burocratizzazione dell’insegnamento, ad ogni misurazione e quantificazione del Vivente, ad ogni riduzione tecnocratica della complessità del fare scuola. La scuola del 2021 non è più quella del 2011 e neppure quella del 2001: va abbastanza peggio. Berlusconismo, renzismo e populismo cialtrone l’hanno rasa al suolo. Questo blog ha cercato di tenere alta la bandiera della cultura, della lettura, della ricerca, dello studio. Proponendo percorsi di approfondimento e fornendo spunti bibliografici. Il suo menu è pieno di cose lette, scritte, ascoltate e parlate. La sua memoria contiene figure di amiche e amici scomparsi in quest’ultimo decennio. Tra questi Filippo Spagnolo, Alessandra Siragusa, Poldo Ceraulo, Pippo Lo Manto. Persone di scuola.

Oggi è anche una delle tante case di Dante, che associa nel festeggiamento.

Iscriviti al blog. Il blogger non ci guadagna niente. Ma è un modo di far circolare le idee, di avanzare insieme. In home page nel menu a destra in basso, alla categoria SEGUI QUESTO BLOG trovi il pulsante FOLLOW. Digita la tua mail e riceverai una mail ad ogni post qui pubblicato.

Informazioni su Muraglia

Insegnante, blogger di servizio

Pubblicato il 20 febbraio 2021 su Attualità. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: